CRONACA

Bari piange una delle sue più grandi icone dello spettacolo: Addio a Mariolina De Fano

(di Marino Flavio Lombardi) Ieri pomeriggio 18 agosto 2020 l’attrice Mariolina De Fano è morta per un malore, nella sua casa del quartiere Libertà, e’ stato il fratello ad allertare il 118 ma quando i soccorsi sono sopraggiunti non ci è stato più nulla da fare. Mariolina era nata a Bari nel 1940, l’amore per il teatro e la recitazione arrivano sin dalla tenera età di bambina quando recita a soli tre anni nel teatro del dopolavoro ferroviario; suo padre infatti, Vito De Fano scrive poesie. Da allora la passione per il palcoscenico non la abbandonerà mai più, continuando ad interpretare infiniti e svariati ruoli che hanno marcato i tipici modi di vivere del barese doc nel corso della seconda metà del novecento, attraverso gli anni settanta e ottanta, molto particolari come periodi storici per il nostro paese, per poi approdare al cinema, lavorando accanto a registi quali Aldo Reggiani, Sergio Rubini, Aurelio Grimaldi, Giulio Base, Carlo Vanzina, Enrico Oldoini, Leonardo Pieraccioni, recitando in film come Fuochi d’artificio, Il viaggio della sposa, Prestazione straordinaria, Tutto l’amore che c’è, L’uomo nero, L’anima gemella, Pane e burlesque, di Manuela Tempesta, oltre ad un ruolo nella fiction Raccontami, andata in onda su Rai 1 tra il 2006 e il 2008. L’ultima sua apparizione su pellicola è stata nel film Chi m’a visto, di Alessandro Pondi, Anche l’approccio in televisione è stato molto significativo, soprattutto per il ruolo creato su misura per lei dal cabarettista e attore Uccio De Santis, di nonna Innocenza, nella fortunatissima serie cult pugliese di barzellette Mudù, giunta all’ottava serie. Il grande pubblico ha imparato ad amarla nelle sue performance, dove la barzelletta acquista un valore aggiunto, sia per le sue espressioni e mimiche facciali, sia per le pause e i silenzi da grande attrice qual’era, che inspessiscono la comicità e l’ironia delle battute e delle freddure da lei interpretate. Grande amica di Uccio De Santis, il quale è rimasto molto colpito dall’improvvisa dipartita:  “Perché ci hai fatto questo scherzo?  Mi hai dato tanto, ho cercato di starti vicino il più possibile. Ci sentivamo anche dieci volte al giorno, ieri l’ultima telefonata”. Il cordoglio è giunto anche da parte del sindaco della città di Bari Antonio De Caro: “Oggi Bari perde una delle interpreti più amate della comicità popolare capace di incarnare la baresità con tutte le sue contraddizioni. Bari perde uno dei suoi volti più noti e popolari. Ciao Mariolina, Bari non ti dimenticherà”.

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/baripos2/public_html/wp-content/plugins/ultimate-author-box/inc/frontend/uap-shortcode.php on line 94
style=”display:none;”>
Sorry! The Author has not filled his profile.
×
Sorry! The Author has not filled his profile.