REGIONE

Nella XXVIII giornata mondiale del malato, la consigliera regionale Annita Maurodinoia inaugura a Corato il nuovo auditorium presso la casa di riposo Testino

(di Marino Flavio Lombardi) E’ stato inaugurato ieri pomeriggio 11 febbraio alle ore 16.00 , nella XXVIII giornata mondiale del malato, il nuovo auditorium della casa di riposo Testino di Corato; un evento che era atteso da tempo dai cittadini, in un contesto, come quello della sanità per gli anziani, sempre delicato e non facile da gestire. D’ora in poi la casa di riposo avrà un luogo dove gli anziani potranno godersi varie forme d’arte, dalla musica alla poesia, al cinema ma non solo, come ha affermato il suo presidente Mario Malcangi. Ovviamente l’auditorium comprende anche centinaia di posti per gli ospiti cittadini, i quali potranno assistere alle varie manifestazioni insieme ai parenti anziani ricoverati presso la connessa struttura socio sanitaria. L’idea è partita dalla consigliera regionale di Sud al Centro, Annita Maurodinoia, da sempre in lotta per tutte le tipologie di diritti, dalle donne, ai bambini, agli anziani come in questo caso, sostenendo che non è più possibile considerare l’anziano solo come un malato da tenere lì in un posto letto ma circondarlo di amore, affetto ed empatia, e questo lo si po’ realizzare grazie ai progetti che questa nuova apertura impone, come una serie di attività occupazionali ludiche che coinvolgeranno a trecentosessanta gradi il paziente, e tanta musica, arte fondamentale per il genere di patologie delle quali questi ospiti sono affetti, in più attività motorie di riabilitazione. L’assessora ha promesso che entro Pasqua si organizzerà anche un concerto con l’orchestra sinfonica dell’ex provincia, al quale tutti potranno assistere. Ha fatto da cornice alla manifestazione un concerto tenuto dall’Orchestra Giovanile “Apuliamusicainsieme di Ruvo di Puglia” diretta dal maestro Pino Caldarola. All’inaugurazione hanno partecipato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, la consigliera regionale Annita Maurodinoia.

Sorry! The Author has not filled his profile.
×
Sorry! The Author has not filled his profile.